Il Mega Intersport accoglie la tappa finale di quest’iniziativa nata con lo scopo di sensibilizzare sulla Sclerosi Tuberosa

Partito il 25 aprile del 2019 da Trieste, Elio Brusamento, 69 anni di Padova, pensionato, alpino ha percorso a piedi tutta l’Italia per scoprire i borghi e i paesi meno noti, con solamente uno zaino in spalla. Per essere libero,  prima d’intraprendere il viaggio ha venduto e regalato ai bisognosi tutto quello che aveva.

Nel suo tragitto ha percorso ben  12 mila km e ha visitato oltre 700 località  ricercando i paesi e i borghi di confine, piccoli e sconosciuti d’Italia. Il 10 giugno è rientrato nel suo Friuli accolto all’ interno del Mega Intersport di Città fiera, che lo ha affiancato durante il lungo viaggio.

L’obiettivo della sua indimenticabile avventura è stato quello di sensibilizzare l’opinione pubblica su una malattia  della quale è portavoce dell’Associazione Sclerosi Tuberosa una malattia genetica molto rara per la quale non esistono ancora delle cure, è quindi fondamentale sostenerne la ricerca per aiutare tutti coloro che ne sono stati colpiti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: