L’Associazione Naturalistica Cordenonese svolge la propria attività promuovendo iniziative di carattere ricreativo, scientifico, culturale e didattico atte a favorire la conoscenza, la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturalistico, del paesaggio naturale e del territorio in tutte le sue componenti.

L’Associazione Naturalistica Cordenonese è un sodalizio che svolge la propria attività promuovendo iniziative di carattere ricreativo, scientifico, culturale e didattico atte a favorire la conoscenza, la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturalistico, del paesaggio naturale e del territorio in tutte le sue componenti.

Una specifica attenzione viene dedicata a quelle bellezze naturali locali che sono i “Magredi del Cellina e Meduna” e le “Risorgive del Vinchiaruzzo”, per quelle particolarità che le rendono uniche in termini di ricchezza faunistica, floristica e paesaggistica. L’Associazione è un ente senza fini di lucro iscritta nel Registro Regionale del volontariato, ed è quindi Onlus di diritto.

Con i suoi progetti intende offrire a tutta comunità la salvaguardia dell’ambiente, in particolare quello locale. Si tratta di un patrimonio di bellezza naturale che deve rimanere di tutti, ma che sempre più rischia di essere danneggiato e disperso. Per questo, ancor di più, deve essere tutelato. Tutto ciò in osservanza alle disposizioni di legge e di statuto.

A tal proposito segnaliamo che lo statuto dell’Associazione prevede in caso di cessazione o scioglimento dell’attività che i beni dovranno essere devoluti esclusivamente ad altre organizzazioni non lucrative operanti in analogo settore. Non operiamo pertanto a nostro esclusivo favore, ma a beneficio di tutta la collettività.

L’Associazione nasce ufficialmente nel 1992, ma già da qualche tempo prima si era creato un gruppo di lavoro che ne ha posto le basi. Fin da allora sono emersi i principali obiettivi che si basavano sulla necessità di diffondere la cultura naturalistica nei suoi svariati aspetti.

Da sempre vengono proposte a soci e simpatizzati numerose attività che, pur avendo un carattere culturale, sono anche inserite nel tempo libero e nello svago. Nel corso degli anni molte iniziative sono diventate appuntamenti fissi che caratterizzano l’Associazione Naturalistica Cordenonese e le danno continuità e completezza.

Le attività

Escursioni – L’Associazione organizza escursioni in ambienti naturali, sia montani che di pianura, del nostro territorio. Tutte le uscite sono finalizzate alla conoscenza dell’ambiente naturale e dei suoi diversi aspetti.

Biblioteca – È a disposizione di tutti una ricca biblioteca, dove sono raccolti testi e riviste che trattano nel modo più ampio gli argomenti di carattere naturalistico.

Mangiatoie e nidi artificiali per uccelli ed insetti – Per agevolare la nidificazione e la presenza di uccelli ed insetti nel territorio, e quindi arricchirne la biodiversità, vengono costruite ed installate mangiatoie e nidi artificiali. Materiali ed esperienza vengono messi a disposizione degli interessati.

Altre attività:

– Corsi, conferenze e dibattiti;

– Gite in bicicletta;

– Birdwatching;

– Proiezioni;

– Osservazioni astronomiche;

– Giornate ecologiche per la pulizia ed il mantenimento di aree naturali;

– Visite a mostre e musei;

– Ricerca nel territorio;

– Festa della Prateria.

Laboratorio Naturalistico “L’OCCHIONE” – L’Associazione, fino a poco tempo fa, gestiva una struttura  articolata denominata Laboratorio Naturalistico “L’OCCHIONE”. La struttura, allestita ed organizzata in un’aula presso le scuole medie di Cordenons, è dotata di strumenti e reperti naturalistici. L’intento principale è di far conoscere le peculiarità naturalistiche presenti nel territorio locale. Si rivolge sia a bambini che adulti. Il Laboratorio collabora con le scuole locali e svolge attività didattiche riguardanti:

– La geologia, la paleontologia e la pedologia;

– Le scienze forestali;

– La flora e la vegetazione;

– La fauna;

– L’astronomia.

Il laboratorio ha pure organizzato corsi per insegnanti delle scuole elementari, medie inferiori e superiori, e offre agli stessi consulenza didattica e scientifica. Attualmente, pur continuando a collaborare con le scuole, l’attività del laboratorio è stata sospesa in quanto, per sopraggiunte necessità delle strutture scolastiche, sono venuti a mancare gli spazi dedicati. Confidiamo di poter riprendere questa importante proposta non appena le condizioni potranno consentirlo.

Attività naturalistica di ripristino e manutenzione

Compito e obiettivo dell’Associazione Naturalistica Cordenonese è quello di restituire alla natura ciò che le appartiene, ricreando gli habitat originari per favorire l’insediamento di piante ed animali tipici di questi luoghi. Si tratta per lo più di zone umide, con ambienti anche molto diversi tra loro, formati da boschetti, prati stabili, corsi d’acqua, bassure e altro; tutti habitat estremamente interessanti dal punto di vista naturalistico, che hanno destato l’interesse e l’apprezzamento dei vari esperti. In questi luoghi siamo impegnati, tramite i nostri volontari e anche con risorse esterne, in interventi di ripristino e di manutenzione atti a contrastare il degrado e favorire la rinaturalizzazione.

L’Associazione collabora da sempre con Bioforest e con le scuole locali per alcuni progetti che prevedono la

messa a dimora di specie arboree, al fine di ricostruire ambienti naturali degradati. Con Bioforest, inoltre, da più di dieci anni è iniziato un ambizioso progetto che permetterà di migliorare, dal punto di vista naturalistico, alcune aree di risorgiva e di renderle fruibili con percorsi didattici.

I “Boschi del Cuore” e il Bosco di Eleonora

Il progetto “Boschi del Cuore” nasce dalla generosità di una famiglia e del loro amore per la figlia Eleonora, scomparsa prematuramente. Eleonora era una grande appassionata della natura e, come socia entusiasta delle nostre attività, capiva la necessità di tutelare l’ambiente e la biodiversità attraverso il rimboschimento e la rinaturalizzazione.

In ricordo della figlia, i genitori hanno donato alla nostra Associazione una somma di denaro per acquistare un terreno agricolo da rinaturalizzare e trasformare in un bosco. Siamo profondamente grati alla famiglia per questo gesto di grande generosità e sensibilità, che ha portato alla creazione di un bosco dedicato: Il Bosco di Eleonora. Questo bosco va ad aggiungersi agli altri boschi e terreni che l’Associazione ha in gestione.

L’esempio dei genitori di Eleonora ha stimolato nuove iniziative e coinvolto persone desiderose di sviluppare una semplice ma grande idea: la creazione di un fondo per l’acquisto di terreni da rinaturalizzare, diffondendo una cultura della biodiversità e del rewilding applicata all’ambiente che ci circonda.

Tutti possono essere d’aiuto, donando un terreno, offrendo un contributo che consenta di acquisire nuovi terreni, affidando all’Associazione un terreno in comodato d’uso gratuito e partecipando alle piantumazioni come volontario.

Attualmente l’Associazione Naturalistica Cordenonese gestisce quasi 30 ettari di terreni nelle Risorgive del Vinchiaruzzo ricadenti nel SIC (Sito di Importanza Comunitaria). Di questi il 40% appartiene a “Bioforest Associazione Onlus per la rigenerazione degli ambienti naturali”, il 20% è di proprietà dell’Associazione, il 7% ci è affidato in comodato da privati ed infine il 33%, acquisito di recente, è di proprietà di HERAmbiente Spa.

L’accordo con HERAmbiente Spa

Nell’ambito dell’attività di ripristino delle aree naturali, una particolare attenzione merita il progetto di miglioramento ambientale che ci vede attivamente coinvolti tramite un accordo che l’Associazione Naturalistica Cordenonese ha stipulato con HERAmbiente.

La società ha recentemente iniziato la gestione della discarica per rifiuti non pericolosi situata in Comune di Cordenons. A compensazione del “disturbo ambientale” provocato dalla discarica, la Regione FVG, nelle premesse progettuali ha previsto, a spese del gestore, la realizzazione di un progetto di miglioramento ambientale.

In quanto conoscitori dell’ambiente naturalistico locale, su segnalazione del comune di Cordenons, siamo stati interpellati da HERAmbiente, che grazie a nostre indicazioni ha potuto procedere all’acquisto di 11 ettari di terreno di risorgiva. Successivamente si è potuto stipulare l’accordo grazie al quale siamo protagonisti attivi dell’ambizioso progetto naturalistico. Progetto che la Regione FVG ha accolto e approvato.

 

Per informazioni, donazioni, cessioni di terreni, proposte e offerte di volontariato:

Associazione Naturalistica Cordenonese

Via Martiri della Libertà 35 – 33084 Cordenons (PN)

Giuseppe Brun: 333 1565942

Mauro Caldana: 346 2204497

Mail: [email protected]

Web: www.curtisnaturae.it    https://www.curtisnaturae.it/index.html

A cura di Giuseppe Brun – Presidente dell’Associazione Naturalistica Cordenonese

Fotografie di Ferdi Terrazzani