Uno spettacolo immersivo oscure qualità ch’Amor mi dona debutta Villa de Claricini Dornpacher 

Un’esperienza immersiva, dove tradizione e innovazione dialogano nel suggestivo sfondo di Villa de Claricini Dornpacher: debutta sabato 18 settembre 2021, alle ore 20.30 con replica alle ore 22.00, Le oscure qualità ch’Amor mi dona. Una variazione sulla Vita Nuova di Dante Alighieri detta da Virginio Gazzolo dove l’attore, premio Dante -Ravenna nel 2013, presta la propria maestria di interprete alla parola dantesca. 

 Lo spettacolo, diretto dal regista Giuseppe Emiliani, offre l’opportunità di ascoltare insieme l’immenso poeta fiorentino con tutta la sua umanità, tormentata, dubbiosa ma sempre desiderosa di conoscenza e rappresenta un evento unico nel suo genere: la facciata della storica dimora seicentesca si trasformerà infatti in una grande scenografia virtuale immersiva creata partendo dal prezioso patrimonio dantesco dell’antica nobile famiglia de Claricini. 

 Prodotto da 4DODO Beyond Imagination, l’evento fa parte del programma di iniziative Tutte quelle vive luci realizzato dalla Fondazione de Claricini Dornpacher per commemorare il 700mo anniversario della morte di Dante Alighieri. “Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi della nostra rassegna – spiega Oldino Cernoia, presidente della Fondazione de Claricini Dornpacher – che abbiamo voluto appositamente realizzare per questa particolare circostanza che ci vede coinvolti in primo piano, in Friuli Venezia Giulia, nell’ambito delle celebrazioni dantesche del 2021.” 

 Virginio Gazzolo darà voce ai passi più significativi dell’opera che Dante scrisse in età giovanile, probabilmente fra il 1292 e il 1295, e in cui ripercorre idealmente la storia del suo amore per Beatrice, dall’infanzia fino a poco dopo la morte di lei. Il racconto è scandito dall’alternanza fra brani in prosa e composizioni poetiche, dedicate a “colei che è stata mandata da cielo in terra a miracol mostrare”. 

 “Nell’anno dei festeggiamenti per il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, la parola dantesca risuona più che mai per trasmettere un messaggio di bellezza e serenità – sottolinea il regista dello spettacolo, Giuseppe Emiliani -. In un periodo difficile come quello che stiamo vivendo, Dante ci invita a riflettere sull’uomo, sui suoi limiti, sul suo senso di agire, sull’amore”. 

 La produzione dell’evento ha coinvolto le due anime di 4DODO che dal 2012 lavorano a stretto contatto con i loro team per realizzare esperienze uniche, tecnologiche ma soprattutto immersive e reali: Federico Cautero – scenografo, CEO e direttore creativo – e Stefano Vidoz, CEO e responsabile tecnico. 

 Completano l’esperienza i costumi di uno dei più famosi costumisti veneziani, Stefano Nicolao – Atelier Nicolao Venezia e la collaborazione di altre figure professionali e realtà del territorio locale e  nazionale.  

 Per informazioni e acquisto biglietti: visit.declaricini.it oppure telefonare al numero 0432 733234. 

 Sabato 18 settembre 2021, ore 20.30 e ore 22.00

Villa de Claricini Dornpacher 

Via Boiani 4, Bottenicco di Moimacco (UD) 

 Le Oscure Qualità ch’amor mi dona 

una variazione sulla Vita Nuova di Dante Alighieri – detta da Virginio Gazzolo 

 Con Virginio Gazzolo
Regia di Giuseppe Emiliani
Scenografia Virtuale: Federico Cautero per 4DODO
Costumi: Stefano Nicolao – Sartoria Nicolao Atelier-Venezia
Responsabile dell’allestimento tecnologico: Stefano Vidoz per 4DODO 

Allestimento tecnologico: 4DODO 

Una produzione 4DODO – Beyond Imagination 

 Per ulteriori informazioni e contatti:
Ufficio Stampa – Francesca Ferro
Cell. + 39 335 5636359
[email protected]